venerdì 30 ottobre 2015

I cosmetici cattivi: SLS e SLES

Buongiorno a tutti!

Oggi vi parlerò di SLS e SLES.

Gli SLS, per esteso Sodium Lauryl Sulfate e SLES, Sodium Laureth Sulfate, sono tensioattivi di origine chimica. In particolare lo SLS è formato da molecole anfifiliche, formate cioè da una parte idrofila (che riesce a legarsi con l'acqua), e una parte idrofoba (che non trattiene l'acqua). E' molto usato in cosmesi per la capacità di sgrassare.

A differenza dello SLS, lo SLES è un tensioattivo più leggero, perché associato all' ossido di etilene (composto chimico ottenuto dall'ossido di etilene).

Come già detto, sono tensioattivi chimici, dal forte potere sgrassante. Ovviamente viene utilizzato molto per la sua economicità, ma vediamo ora cosa comporta il loro utilizzo.


L'SLS viene utilizzato negli studi chimici per irritare la pelle, e per trovare così un rimedio calmante. Potrei fermarmi qui, ma voglio che sappiate anche le altre possibili conseguenze dell'uso prolungato di prodotti contenenti questi ingredienti.

L'SLS, quando viene utilizzato, è assorbito facilmente e rapidamente dalla pelle, ma poi il nostro corpo impiega fino ai 5 giorni per rilasciarlo completamente. 
A lungo andare infiamma e irrita la pelle, creando arrossamenti, sensibilizzando, disidratando e seccando la pelle. Se utilizzato vicino agli occhi comporta irritazioni e addirittura lesioni corneali portando alla diminuzione della vista con danni permanenti.

Ogni volta che si usano prodotti con laurilsolfato, il PH della nostra pelle (solitamente tra il 4.2 e il 5.6) si alza fino a 6/8, diventando da acido ad alcalino, e ci vogliono dalle 4 alle 12 ore perché la pelle torni al classico livello acido.

Associando alcune sostanze con SLS e SLES, essi producono nitrosaturi, nitrosammine, sostanze dichiarate cancerogene.

Questo ingrediente è molto presente nei prodotti sgrassanti come shampoo per capelli, detergenti e saponi di ogni tipo. A contatto con i capelli può provocare il diradamento dei capelli stessi, perché danneggiano i follicoli piliferi.

Cerchiamo dunque di evitare prodotti con le seguenti scritte sugli INCI:
  • SLS (o Sodium Lauryl Sulfate
  • SLES (o Sodium Laureth Sulfate

Questi prodotti oltre ad essere dannosi per il nostro corpo, sono dannosi anche per gli animali e per l'ambiente. Basti pensare che sono i prodotti più usati per i test sugli animali, e che a contatto con altre sostanze, come già visto, sono cancerogeni.

Spero di avervi aiutato nella scelta dei vostri prodotti di bellezza! In quanto tale, non devono danneggiare il vostro corpo, vero?

Vi lascio i link dei precedenti post di questa rubrica:

Se avete domande, dubbi o semplicemente se volete seguirmi, vi rimando ai miei contatti:
facebook Auguriamo Blogspot,
su Pinterest Sabrina Mazzon Auguriamo,
su Instagram #auguriamosabry
e su Twitter AuguriamoSabry!

Alla prossima!
Sabrina

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...